Personae Magazine

Magazine Approfondiamo l'articolo del mese

n. 16 del 15 gennaio 2009

Ritorna

Viaggio nel cuore dell'azienda

IL DIRETTORE CON LA PORTA APERTA - di Giovanna Coppini

Per quanto riguarda le politiche di prevenzione sul mobbing, Techint E&C (1) ha giocato d’anticipo rispetto ad altre società istituendo già da qualche anno dei percorsi per sviluppare il benessere delle persone in azienda e prevenire eventuali situazioni dannose per i collaboratori e per l’azienda.  Dottor Giangrande, cosa è necessario fare per valorizzare le persone all’interno dell’azienda?

Per fare in modo che ogni persona si senta valorizzata all’interno del contesto lavorativo si devono comunicare e condividere regole, visione, missione e codice comportamentale dell’azienda.
Le persone sono il valore più grande per Techint; per questo ci prendiamo cura della loro crescita e del loro benessere. Solo in questo modo si può creare senso di appartenenza  e si può, nel momento in cui il comportamento non è conforme alle regole, intervenire per riportare la situazione alla normalità.

Ritiene utile definire in azienda dei codici e delle politiche antimobbing?

Certamente! Ed è per questo che abbiamo definito tutta una serie di prassi comportamentali da adottare in caso di mobbing: è una forma di tutela preventiva che offre tutto il sostegno concreto e soprattutto in tempo reale. Rientra in quest’ottica anche la progettazione delle attività che servono a monitorare la situazione psicofisica delle persone all’interno dell’azienda in modo da intervenire tempestivamente ogni volta che sorga qualche problematica.

Quali sono le politiche di accoglienza e accompagnamento adottate per le persone che entrano in azienda?

Siamo molto attenti allo sviluppo delle persone sia per coloro che entrano in azienda per la prima volta, sia per coloro che già lavorano da tempo. I neofiti, sia neodiplomati che neolaureati, sono inseriti gradualmente in azienda con un programma che può variare fra i due e i quattro anni. Durante questo periodo iniziano a conoscere l’azienda, le persone che ci lavorano, i codici comportamentali e le dinamiche organizzative.
Sono affiancati da un tutor che consegna loro il Kit di Benvenuto e li segue durante il percorso di crescita.
Il Kit di Benvenuto contiene brochure informative sulla realtà Techint in Italia e nel mondo, il codice comportamentale e gli elenchi cartacei telefonici contenenti i numeri di tutte le persone che lavorano all’interno di Techint.
I neofiti vengono progressivamente responsabilizzati: nel primo mese dopo l’inserimento in azienda, il primo progetto che devono seguire è auto-organizzarsi l’agenda inserendo degli appuntamenti con i referenti chiave dell’azienda in modo da capire il funzionamento dei vari reparti con cui dovranno in seguito collaborare.
Successivamente sono inseriti in un progetto in cui dovranno partecipare attivamente seguendo parte del progetto e mettersi in gioco proponendo idee e suggerimenti.
Per quanto riguarda le politiche formative, dato che il contratto con cui assumiamo i neofiti è quello dei metalmeccanici, oltre ad assolvere agli obblighi formativi di legge, proponiamo loro un percorso di crescita che abbiamo introdotto in azienda sei anni fa e che chiamiamo “i fondamentali”. Il percorso consiste nel suddividere i neofiti in gruppi composti da persone vicine anagraficamente e farle partecipare a degli incontri dedicati alla comunicazione.
Ad ogni persona  viene rilasciato un quaderno formativo dove vengono inserite le competenze acquisite attraverso le esperienze e i corsi formativi.

Per quanto riguarda invece le persone che già lavorano all’interno di Techint, che tipo di formazione viene proposta?

Il nostro sistema di formazione è stato introdotto in azienda più di 10 anni fa.
Tutti i nostri dipendenti sono sottoposti sia alla formazione obbligatoria (sulle leggi 626,196, 231) erogata soprattutto in FAD (formazione e-learning) che a quella tecnico – specifica in modo da aumentare le competenze tecniche.
Inoltre puntiamo moltissimo sulla formazione comportamentale (trasversale) in modo da sviluppare le competenze relazionali, fondamentali per muoversi nella società della conoscenza (informazione).

Quindi mi vuol dire che anche gli ingegneri seguono corsi di formazione trasversale? (domanda provocatoria)

Certo, in quanto i nostri ingegneri non sono più quelli di 40 anni fa!!!
Noi investiamo tantissimo per valorizzare il lavoro del singolo e aumentare il know-how specifico delle persone; in questo modo rendiamo la nostra azienda flessibile e capace di rispondere in modo adeguato alle esigenze e ai cambiamenti del mercato. Siamo addirittura noi che progettiamo e eroghiamo alcuni corsi di formazione trasversale per i futuri ingegneri in Università, al Politecnico di Milano.

Effettuate anche Analisi di Clima Aziendale?

Si,svolgiamo Analisi di Clima ogni quattro anni, in modo da monitorare l’evoluzione dell’azienda e capire la percezione che le persone hanno della realtà organizzativa.
Inoltre negli ultimi anni abbiamo sostituito gli strumenti internazionali con altri che fossero più aderenti e significativi per la realtà italiana.

Quali sono state le azioni indirizzate ai lavoratori per sensibilizzarli sulle situazioni a rischio?

Di solito informiamo i lavoratori sulle novità con dei momenti informativi sia in presenza - nel plesso di Castellanza- che on-line ed eroghiamo sempre dei questionari di feedback per capire se i messaggi sono stati compresi.
All’interno della nostra intranet aziendale abbiamo creato inoltre una sezione apposita dove le persone possono reperire tutte le informazioni e le indicazioni utili per agire in caso di problemi sul lavoro o mobbing.
Come tutela ulteriore abbiamo istituito un Organismo di Vigilanza interno composto da tre persone che hanno il compito di informare i lavoratori su cosa è il mobbing e sulle azioni da compiere in caso ci si senta oggetto di azioni discriminatorie o diffamatorie. 
Chiunque contatta l’Organismo di Vigilanza è tutelato e gli viene garantita la riservatezza della pratica.

Ipotizzando una denuncia per mobbing, quale è la prassi operativa?

Le persone che si sentono oggetto di mobbing hanno un indirizzo email (creato appositamente) a cui possono scrivere sia per ottenere informazioni che per sporgere denuncia. Dopo l’arrivo di una denuncia per mobbing, l’Organismo di Vigilanza apre un’indagine interna attraverso dei colloqui privati con le persone coinvolte, per capire se sussiste o meno la situazione segnalata.
Dopo di che, se risulta essere un caso di mobbing si prosegue anche in via giudiziaria.
Per alcuni anni abbiamo avuto anche un counselor interno che si occupava di questa funzione oltre che della mediazione dei conflitti all’interno dell’azienda.
I nostri uffici hanno tutti le “porte aperte” : chi ha un problema può venire da noi e  troverà l’ascolto e il supporto necessario; qualche volta, in quanto direttore del personale, incuto un po’ di timore e quindi incoraggio le persone a rivolgersi ai miei collaboratori, soprattutto a coloro che si occupano di selezione, in quanto spesso già sussiste una relazione che si è creata al momento dell’assunzione.

In tempo di crisi quali sono le attività che si devono fare?

Sicuramente cercare di ridurre le spese e diminuire i costi . Alla crisi però si fa fronte soprattutto investendo sulle persone. Penso che non rinunceremo alla formazione: percorsi di qualità volti da una parte ad aumentare il know how specifico e dall’altra pianificare la crescita delle persone, in modo da valorizzare il lavoro di ognuno,  rimotivare le persone, rafforzare il senso di appartenenza e rendere l’azienda più competitiva sul mercato.

 


(1) Techint E&C fa parte del Gruppo Techint , oltre 100 società attive in tutto il mondo, leader mondiali o regionali nei loro settori, con profonde radici nei paesi in cui operano, ciascuna con i propri obiettivi e strategie, ma che condividono un’originaria filosofia di presenza a lungo termine, impegno per lo sviluppo locale, per la qualità e la tecnologia in tutto il mondo.
Techint Engineering & Construction è la divisione che riunisce le società che operano nel settore engineering & construction: imprese di ingegneria e costruzione specializzate nella progettazione e costruzione di grandi infrastrutture, impianti industriali e opere civili, in America Latina, Europa, Medio Oriente e Africa.
Techint E&C realizza progetti complessi in modo indipendente ma in maniera sinergica e con gli stessi valori e standard qualitativi del Gruppo Techint.


Ritorna