Analisi e gestione dello stress

Stress e rischi psicosociali

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo n. 81 del 2008, sono state inserite delle novità in materia di sicurezza in relazione ai fattori di stress e alla classificazione dei rischi sul lavoro.

La valutazione dei rischi deve riguardare, infatti, tutti i pericoli per la sicurezza dei lavoratori, compresi quelli relativi allo stress da lavoro correlato.
Il testo stabilisce che "il datore di lavoro" e' tenuto a valutare questi rischi e ad indicare le misure di prevenzione e protezione individuate e le procedure per la loro attuazione.
Lo stress ha effetti negativi sulla salute delle persone, sulla qualità e sui risultati del lavoro, sulla sicurezza.
Per ridurre i rischi è opportuno attuare un processo che permetta di individuare le potenziali fonti di stress e programmare adeguate strategie preventive o, laddove si renda necessario, inteventi correttivi.

Il nostro percorso

La nostra procedura per la valutazione dei rischi da stress individua:

  • Le fonti di rischio stress
  • La popolazione a rischio stress
  • il danno conseguente al rischio stress
  • la causalità tra rischio da stress e danno
  • le azioni volte alla riduzione del rischio da stress
  • i cambiamenti scaturiti dalla valutazione del rischio da stress.

La nostra metodologia

La nostra metodologia si basa su un’accurata analisi degli indicatori oggettivi (dati e informazioni già disponibili in azienda) e soggettivi (somministrazione dei questionari per analizzare come il personale dell’azienda percepisce l’ambiente di lavoro, i rapporti interpersonali e se stesso all’interno dell’azienda) dello stress nelle aree precedentemente indicate, in collaborazione con il datore di lavoro, gli addetti alla sicurezza ed i dipendenti.
La valutazione dei Rischi da Stress Lavoro Correlato è utile per:

  • Riunioni informative e focus group
  • Utilizzo di metodologie e questionari standard
  • Utilizzo di metodologie e questionari taylor made
  • Riunioni informative in itinere e finale
  • Riunioni formative

I vantaggi

L’individuazione, la riduzione e la prevenzione dei fattori di stressogeni sul posto di lavoro, sono attività che portano beneficio all’impresa, sia sotto il profilo economico sia organizzativo, che relazionale e d’immagine.
La valutazione dei Rischi da Stress Lavoro Correlato è utile per:

  • Migliorare la consapevolezza e la comprensione dello stress attirando l’attenzione sui sintomi che possono indicare l’insorgenza di questi problemi;
  • Offrire un valido modello che consenta di individuare e di prevenire con largo anticipo i problemi di stress da lavoro;
  • Migliorare le condizioni e l’ambiente di lavoro;
  • Migliorare e mantenere le performance del lavoratore in termini di attenzione, concentrazione, rendimento, produttività, autostima;
  • Prevenire l’assenteismo;
  • Prevenire le malattie psicosomatiche da stress;
  • Prevenire alterazioni comportamentali (irritabilità, sovreccitazione ecc.);
  • Prevenire i rischi di natura psicosociale (mobbing, burn out ecc.);
  • Prevenire gli infortuni sul lavoro;
  • Comprendere ed intervenire sul fenomeno del turn over.

Linee guida Ispesl per il rischio stress lavoro correlato

Qui potete scaricare la documentazione dell' Ispesl.